CORRI CON NOI!

Quest’anno CasaOz aderisce al Charity Program della Santander Mezza Maratona di Torino, che si terrà nel capoluogo piemontese il 31 marzo 2019.

Unisciti a noi in questa grande giornata di sport, e diventa runner solidale!

Potrai così aiutarci a sostenere il progetto “LO SPORT PER TUTTI!”, vale a dire un anno di laboratori sportivi per 15 dei bambini e ragazzi che affrontano le malattia a CasaOz.

LA SOLIDARIETA' CONVIENE!

Correndo con noi, non sosterrai i costi di iscrizione all’evento!

Perché?

Perché CasaOz ha già prenotato un posto per te, se vorrai unirti a noi.

Come runner del Team CasaOz otterrai la tua pettorina e avrai accesso ad una pagina personale da utilizzare per condividere gli aggiornamenti sul tuo allenamento e sulla tua preparazione, caricare foto e contenuti da postare sui social con l’hashtag #iocorropercasaoz, e raccontare a tutti il tuo impegno per CasaOz.

COME FUNZIONA

Vuoi correre con noi?

Iscriverti è semplice!

Tu pensa a compilare il form: ci pensiamo noi a riservarti un posto!

Riceverai immediatamente via mail il nostro Kit del Runner Solidale, e non appena avremo effettuato la tua iscrizione all’evento, riceverai una mail di conferma da Retedeldono.it all’indirizzo email da te indicato (ricordati di controllare lo SPAM!).

COSA SOSTERRAI: LO SPORT PER TUTTI

Ogni anno CasaOz offre a più di 75 bambini e ragazzi colpiti dalla malattia l’opportunità di ritrovare una quotidianità serena e costruttiva:

stando con gli altri, studiando, condividendo le proprie giornate con volti amici… e ovviamente facendo sport insieme.

Nuoto, basket, skate, rollerblade, e tante altre attività vengono proposte ogni giorno ai nostri ospiti, perché lo sport è salute, benessere fisico e psicologico e svago, ed è per CasaOz un potente strumento tanto di accoglienza quanto di educazione, poiché permette di introdurre i nostri ragazzi all’uguaglianza e al rispeto delle regole, ad una competitività sana, al gioco di squadra e alla fissazione di obbietivi personali e di gruppo.

Clicca per approfondire

IN SINTESI...

…ci sono due modi per aiutare CasaOz:

uno

Corri con  noi e diventa un runner solidale!

Ti basterà iscriverti utilizzando l’apposito formulario che trovi in questa stessa pagina: potrai così partecipare alla gara e creare una tua pagina personale su Retedeldono.it attraverso la quale potrai:

  • comunicare a tutti la tua impresa e il tuo impegno
  • condividere con coloro che ami e con tutti quelli che ti seguono sui social la possibilità di donare direttamente a CasaOz, e fare di te un campione di solidarietà.
  • Non dimenticare l’hashtag #iocorropercasaoz, cosicché tutti possano seguire i tuoi progressi!

Clicca per andare al form di iscrizione.

due

E se non te la senti di correre… dona!

Grazie alla collaborazione con Retedeldono.it, il tuo sostegno sarà gestito in modo 100% trasparente, e avrai così la certezza che la somma raccolta vada effettivamente a sostenere i laboratori sportivi rivolti ai ragazzi e ai bambini di CasaOz.

Clicca qui per donare.

IL PROGETTO, NEL DETTAGLIO

“Non permettere che ciò che non puoi fare interferisca con ciò che puoi fare”
   John Wooden

I laboratori sportivi sono caratterizzati da una duplice struttura:
– tecnica, supportata dall’allenatore;
– relazionale, svolta dall’educatore che permette la creazione di un clima non giudicante, dando così la possibilità a ciascun ragazzo di potersi esprimere e mettersi in gioco sia individualmente che in relazione al gruppo.

Le diverse figure professionali che collaborano allo sviluppo di ogni attività sportiva permettono un approccio di tipo inclusivo, che si realizza anche con l’inserimento di ragazzi con disabilità differenti, che necessitano un rapporto educativo talvolta anche 1:1, ma che vengono inseriti in un gruppo più ampio per l’accrescimento il livello di autonomia personale.

Alla base di tale progetto vi è una visione dello Sport come diritto sociale, e come uno strumento per conoscersi e migliorarsi; un’occasione per sentirsi protagonisti del contesto sociale che contribuisce all’integrazione nel rispetto delle regole e degli altri.

COME FACCIAMO SPORT
Basket, Pattinaggio e Hockey sul ghiaccio, Nuoto, Skateboard

La pratica motoria non si basa su ciò che una persona non può fare, ma su ciò che può fare, e sulle condizioni in cui può farlo. I laboratori sportivi si svolgono nel rispetto delle diversità, riconoscendo e valorizzando le differenze di potenzialità e capacità.
Non concepiamo lo sport in senso prestazionale: si lavora tenendo conto dei tempi di ciascun ragazzo con interventi individualizzati, nel rispetto del principio di inclusione sociale.
Le attività si svolgono in gruppo cercando di favorire la collaborazione, la condivisione di spazi e giochi tra tutti i ragazzi frequentanti i laboratori sportivi.  Lo sport infatti assume il suo più alto valore quando riesce ad essere funzionale alla crescita di tutti e di ciascuno.

COSA IMPARIAMO
Le attività sportive permettono ad ogni ragazzo di socializzare ed entrare in sintonia con il gruppo, e con le figure educative di riferimento, vale a dire con gli educatori di CasaOz e con i consulenti coinvolti. Lo stare insieme facilita il confronto e accresce la fiducia nelle proprie capacità e risorse, ma allo stesso tempo rende tollerabile anche l’errore e la sconfitta.

Il Progetto “LO SPORT PER TUTTI” si propone di offrire, in un ambiente positivo, attività ludico-sportive che integrino bambini e ragazzi provenienti da eterogenee situazioni culturali, familiari e con diverse abilità.
Lo stare insieme, il condividere esperienze, con la mediazione degli educatori, potrà favorire una reale possibilità di integrazione e di inclusione.

Ci proponiamo, attraverso l’attività sportiva di raggiungere diversi obiettivi:

  • Favorire la socializzazione e l’integrazione sociale con particolare attenzione allo sviluppo di capacità relazionali e di comunicazione con i coetanei;
  • Permettere lo sviluppo capacità creative e comunicative e nello stesso tempo offrire momenti collettivi di gioco di squadra, e di divertimento;
  • Favorire l’acquisizione della maggiore autonomia possibile sia sul piano personale che quello sociale;
  • Promuovere lo sviluppo della capacità di gestione delle emozioni interiori in relazione alle situazioni circostanti, con riferimento particolare alle situazioni di insuccesso e frustrazione;
  • Stimolare lo sviluppo di abilità cognitive esistenti o latenti;
  • Insegnare ai destinatari il rispetto di regole condivise da tutti e la collaborazione con i responsabili adulti nel farle rispettare;
  • Favorire l’incremento delle capacità motorie e di coordinazione;
  • Promuovere l’incremento dell’autostima e della self-efficacy nel perseguimento di obiettivi individuali e di gruppo.
  • Promuovere uno stile di vita sano ed equilibrato.

 

PRINCIPI D’AZIONE

  • Preferenza per il gioco destrutturato e spontaneo in contesto protetto;
  • Accompagnamento del destinatario nell’espressione delle sue preferenze, e nella scelta dell’attività più adeguata;
  • Creazione di gruppi di gioco il più possibile omogenei secondo età, livello di autonomia e conoscenza dell’attività per gli sport di squadra, per favorire il confronto fra pari;
  • Coinvolgimento ove possibile di figure esperte per ciascuna attività sportiva, per garantire ai destinatari elevati standard di qualità;
  • Selezione degli sport in favore della più ampia sperimentazione di nuove attività;
  • Proposizione laddove possibile di attività all’esterno del contesto associativo.
  • Valutazione dei risultati delle attività sportive realizzate nell’annualità precedente, e programmazione di quella successiva
  • Monitoraggio settimanale dell’andamento dell’attività in termini quantitativi e qualitativi, garantendo adattività al progetto secondo le valutazioni degli educatori e i suggerimenti dei destinatari;
  • Coordinamento e supervisione continuo dei volontari coinvolti e di eventuali consulenti.