DAL 3 maggio 2007 abbiamo accolto e aiutato 0 persone

_D7C4816

La storia di Camila

Aprile 2016

 
Quasi due anni fa abbiamo salutato Camila e la sua mamma che sono tornate in Romania dopo il lungo periodo di cura qui a Torino.

Come ci aveva raccontato la mamma, Camila ha dovuto subire tre interventi chirurgici al cuore ed era in attesa di crescere per essere sufficientemente forte ed affrontare un ulteriore intervento.

Qualche settimana fa abbiamo accolto di nuovo Carla e Camila qui a CasaOz: sono tornate all’ospedale Regina Margherita proprio perché per Camila era giunto il momento di fare l’intervento.

È stato bello riabbracciarsi dopo un lungo tempo, vedere come Camila nel frattempo è cresciuta, accorgersi che non ha dimenticato l’italiano, ma racconta della sua vita e della sua piccola sorellina.

Con gioia possiamo raccontare e che l’intervento è andato bene, anche se Camila dovrà pazientare un po’ prima di poter tornare a casa e riprendere la scuola. In questo periodo Carla e Camila condividono le loro giornate qui con noi a CasaOz partecipando ai laboratori, disegnando e soprattutto divertendosi con noi.

 

L’inizio della storia… 

 

Ciao sono Carla, mamma di una bimba di 5 anni che si chiama Camila.

Mia figlia ha una cardiopatia rara perciò ha fatto tre interventi al cuore che non sono stati proprio facili, anche perché noi siamo state da sole per quasi 4 anni.

Alla nascita ho capito la sua malattia, però non sapevo fosse così complicata. Dopo il primo intervento, tramite l’ospedale Regina Margherita ho conosciuto la signora Giulia Ferro, responsabile dell’assistenza sociale che mi ha seguito per tutto questo tempo e ci è stata vicino. La ringraziamo con il cuore per tutto quello che ha fatto e che fa anche adesso per noi.

La signora Giulia ci ha fatto conoscere CasaOz e sono passati 4 anni da che ci conosciamo. CasaOz è un punto dove la mia piccola si è trovata bene fin da subito e l’unico posto dove sono riuscita a staccarla da me un po’, perché non potevo fare niente senza di lei. Era troppo attaccata a me.

Qui a CasaOz ci sono tanti giochi con i quali si diverte. Io ho imparato tante cose belle e tante cose che mi servono nella vita. Per me è anche un punto d’incontro. Il compleanno più bello per la mia Camila lo abbiamo festeggiato insieme qui a CasaOz.

Quando siamo qui a CasaOz, Camila ama stare in sala giochi dove c’è sempre una persona che la guarda e le insegna cose belle e lei si diverte tanto.

Gli educatori e i volontari fanno tanto lavoro per noi tutti, soprattutto per i bambini con difficoltà, per capirli bene e farli stare bene qui a CasaOz come se fosse la loro famiglia.

Io e Camila vi ringraziamo tanto per tutto quello che state facendo per noi e per tutti i bambini che vengono ogni giorno da voi.

Una delle altre cose che ho imparato qui a CasaOz è come mi devo comportare con la mia Camila: non avevo esperienza con altri bambini e non riuscivo a capirla bene. Mi hanno insegnato a capirla bene e a essere la sua amica prima di essere la mamma.

Torino, luglio 2014

 
*i nomi riportati sono di fantasia

 

LEGGI LE ALTRE STORIE DI CASAOZ CLICCANDO QUI

Per informazioni e donazioni offline con bonifico bancario o versamento postale, potete chiamare lo 011.6615680 e 328.5427175

Diventa volontario

Bomboniere Solidali

5x1000